Giovedì, 12 Ottobre 2023 13:12

Lotteria Istantanea degli Scontrini: Requisiti, Funzionamento e Normative Correlate

La Lotteria Istantanea degli Scontrini è un'iniziativa promossa dal governo italiano con l'obiettivo di combattere l'evasione fiscale e promuovere l'uso di pagamenti tracciabili. In questo articolo, esamineremo i dettagli relativi alla partecipazione e agli adattamenti richiesti agli esercenti in base alla legislazione vigente.

Come Funziona la Lotteria Istantanea degli Scontrini per gli Acquirenti Possono partecipare alla lotteria istantanea le persone fisiche che soddisfano i seguenti requisiti:

  • Devono essere maggiorenni.
  • Devono risiedere nel territorio italiano.
  • Devono effettuare acquisti di beni o servizi utilizzando esclusivamente metodi di pagamento elettronico e devono evitare l'acquisto nel contesto di attività di impresa, arte o professione presso esercenti che trasmettono i dati telematicamente.

Per partecipare, è sufficiente che lo scontrino:

  • Abbia un valore di almeno 1€.
  • Sia pagato completamente in modo elettronico.
  • Non contenga il Codice Fiscale o la Partita IVA dell'acquirente.

Se questi requisiti sono soddisfatti, il registratore telematico emetterà automaticamente uno scontrino con un codice bidimensionale (tipo QR Code) al momento della stampa. Questo codice deve essere letto tramite l'app Gioco Legale, che è scaricabile dagli app store su smartphone, entro un limite di tempo massimo. Al momento della mia conoscenza, l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato non ha ancora stabilito il limite di tempo entro cui è possibile leggere il codice con l'app.

È importante notare che l'accesso all'app Gioco Legale richiede l'uso del login tramite SPID o CIE.

Inoltre, il pagamento elettronico deve essere coerente con l'acquisto effettuato, ovvero il titolare della carta di pagamento deve essere la stessa persona o appartenere allo stesso nucleo familiare. L'Agenzia delle Entrate condurrà un controllo successivamente all'acquisto in caso di estrazione vincente.

È ancora possibile inserire il proprio codice lotteria personale per partecipare alla "lotteria differita" degli scontrini.

Adattamenti per gli Esercenti Gli esercenti devono adeguare i loro registratori telematici entro il 2 ottobre 2023.

Gli operatori che effettuano tali adattamenti entro il 31 dicembre 2023 avranno diritto a un credito d'imposta pari al 100% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 50 euro per ogni registratore telematico adeguato. Questo bonus potrà essere utilizzato in compensazione tramite F24 a partire dalla prima liquidazione periodica dell'IVA successiva alla registrazione della fattura relativa all'adeguamento del registratore telematico, purché il pagamento sia effettuato in modo tracciabile.

Tuttavia, il credito d'imposta non sarà erogato se il plafond residuo dello stanziamento previsto non è sufficiente rispetto all'importo del credito stesso al momento della presentazione della delega F24.

Funzionamento del Registratore Telematico A partire dal 16 ottobre 2023, i registratori telematici con stato "in servizio" contatteranno periodicamente, in orari casuali, il "Sistema Lotteria Istantanea" dell'Agenzia delle Entrate per richiedere un set di 12 codici, ciascuno con validità giornaliera, necessari per cifrare il codice bidimensionale.

Se questi codici di sicurezza non sono disponibili, il registratore telematico continuerà a funzionare normalmente ma non stamperà il nuovo codice bidimensionale alla fine dello scontrino.

Questo sistema permetterà all'Agenzia delle Entrate di gestire in modo autonomo, attraverso risposte dai server, la data di avvio della lotteria istantanea per i consumatori.

 

Letto 1077 volte Ultima modifica il Giovedì, 12 Ottobre 2023 13:16